Kurt Landauer, il presidente ebreo che ha creato il Bayern Monaco vincente

Nella piazzetta antistante alla mastodontica e moderna Allianz Arena, a Monaco di Baviera, c’è una targa con il volto di un uomo in bassorilievo e sull’epigrafe bronzea si legge: “Kurt Landauer – Der Präsident des Bayern München”. In verità, la scritta in tedesco è accompagnata da una frase tradotta anche in ebraico e la stessa […]

Continua a leggere "Kurt Landauer, il presidente ebreo che ha creato il Bayern Monaco vincente"

Lo spettacolare video a 360° di “You’ll never walk alone” ad Anfield

E’ il patto che ogni appassionato di calcio ha fatto con se stesso: chi mastica pallone, dalla colazione alla cena, avrà sicuramente stilato la propria lista dei desideri e tra questi, c’è da scommetterci, l’assistere a una partita del Liverpool nel suo tempio, Anfield, è tra i primi posti. Magari saltando e intonando il leggendario […]

Continua a leggere "Lo spettacolare video a 360° di “You’ll never walk alone” ad Anfield"

L’importanza del settore giovanile che l’Europa ha dimenticato

La tutela dei giovani calciatori è una delle priorità che la Uefa, l’organo principale che controlla il calcio europeo, si è imposta come traguardo per lo sviluppo del calcio stesso, valorizzando i settori giovanili e garantendo più spazio ai ragazzi cresciuti nelle “primavere”. L’aumento di proventi televisivi, l’entrata di ricchi investitori mediorientali e la possibilità […]

Continua a leggere "L’importanza del settore giovanile che l’Europa ha dimenticato"

Un tetto per l’inverno: l’Union Berlin ospita i rifugiati nel suo prossimo fan-house

Lo scorso settembre, quando in Germania il tabloid Bild, in occasione del weekend di Bundesliga, aveva promosso l’iniziativa “Wir helfen” per supportare l’integrazione dei rifugiati, l’Union Berlin assieme al St. Pauli decise di dissociarsi e di boicottare la proposta. Portata avanti successivamente da altre società tedesche, il messaggio che volevano far passare era sostanzialmente questo: […]

Continua a leggere "Un tetto per l’inverno: l’Union Berlin ospita i rifugiati nel suo prossimo fan-house"

Yakuto, amore a prima vista. Dal Giappone con furore cantando «forza la Bari alè»

Tra i tanti tifosi che sugli spalti hanno applaudito la magia di Valiani contro il Virtus Lanciano, c’era un piccolo sostenitore che ha dovuto percorrere migliaia di chilometri in più degli altri. Yakuto ha nove anni, viene dal Giappone, parla inglese e quella che ha vissuto al San Nicola è stata la sua prima esperienza […]

Continua a leggere "Yakuto, amore a prima vista. Dal Giappone con furore cantando «forza la Bari alè»"

Integrazione fa rima con pallone: ecco come la Germania accoglie i rifugiati

Undici bambini rifugiati hanno calpestato l’erba dell’Allianz Arena nel match tra Bayern Monaco e Augsburg. Le loro piccole mani hanno stretto quelle dei vari Manuel Neuer, Arjen Robben e Thomas Müller. Li hanno guardati dal basso verso l’alto, giganti per i loro occhi, accompagnandoli sul terreno di gioco prima dell’inizio della partita di Bundesliga. I canti […]

Continua a leggere "Integrazione fa rima con pallone: ecco come la Germania accoglie i rifugiati"

Calcio 1-0 Alzheimer

L’anno scorso, di questi tempi più o meno, con l’incalzante e ciclica emozione dei Mondiali di calcio, io e alcuni miei amici ci siamo piazzati davanti ad un pc per rivedere e rivivere alcune “nostre” pagine delle edizioni precedenti. Sì, sono proprio “nostre” perché, difficile da spiegare, un istante o una partita o un tiro è […]

Continua a leggere "Calcio 1-0 Alzheimer"

Il debutto della Giamaica nella Copa América: con Bob Marley nelle cuffie, ricordando Tappa Whitmore

«Se non fossi diventato un cantante sarei stato un calciatore…o un rivoluzionario. Il calcio significa libertà, creatività, significa dare libero corso alla propria ispirazione». Se a pronunciare queste parole è stato Nesta Robert Marley c’è da convincersi, che il calcio, libero dalle tenaglie del “Dio Danaro”, come avrebbe detto Bob, nasconde ancora purezza. Ah sì, […]

Continua a leggere "Il debutto della Giamaica nella Copa América: con Bob Marley nelle cuffie, ricordando Tappa Whitmore"