“Benvenuti” in arabo, scritto su un treno: Dresda accoglie i rifugiati

A Dresda, in Germania, da lunedì, c’è un treno tutto rosso con una scritta nera che gira per la città. Indistintamente, da lontano o da vicino, si può leggere “ahlan wa sahlan” che tradotto in arabo significa “benvenuti”. Dipinto durante la notte (ovviamente) di domenica, il vagone della linea 1 della S-Bahn di Dresda (linea ferroviaria suburbana), trasporta con sé un messaggio semplice, ma allo stesso tempo speciale: un gesto di accoglienza verso gli immigrati che, fuggiti dalle loro terre, mettono piede in Germania. La scritta, fissata con spray nero su colore rosso, segue la decisione di pochi giorni fa del Paese tedesco di accogliere tutti i rifugiati siriani e il fatto che sia spuntato proprio a Dresda, forse, non è casuale. Nelle recenti elezioni municipali svoltesi nella città sassone, infatti, il partito xenofobo Pegida (Patriotische Europäer gegen die Islamisierung des Abendlandes – “Europei patriottici contro l’islamizzazione dell’Occidente”) ha ottenuto quasi il 10 per cento dei voti, suscitando così, ciclicamente, manifestazioni a favore o contro. Il messaggio augurale in arabo, allora, è anche una risposta di tutti coloro che rifiutano e si dissociano da campagne razziste e di ghettizzazione dello straniero, soprattutto musulmano. Perché anche se il treno è rosso e non è “azzurro“, per tutti coloro che sperano in una nuova vita, rimarrà pur sempre “il treno dei desideri”

Foto prese dal sito ILoveGraffiti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...