L’Union ai nastri di partenza: la vittoria sul Crystal Palace e quell’americano che ha zittito Olanda e Germania

Ingolosisce, lo ammettiamo, lasciarsi trasportare dai buoni risultati delle amichevoli estive dell’Union Berlin: il doppio 2-0 con cui la formazione berlinese ha battuto prima l’Hapoel Tel-Aviv e poi, addirittura, il Crystal Palace, formazione di Premier League, e il 3-0 contro l’Hallesher (squadra di 3.Liga) strappano più di un sorriso al termine del warm-up di preparazione. L’ultima, in ordine di tempo, vittoria contro gli inglesi con la doppietta di Steven Skrzybski, davanti a quasi 9mila spettatori all’An der Alten Försterei, proietta i berlinesi nella miglior condizione possibile per affrontare l’inizio di Zweiteliga (prendete nota, primo impegno il 27 luglio contro il Fortuna Düsseldorf). Ma è anche vero che di questi tempi, un anno fa, ai primi vagiti della neonata gestione Düwel, l’Union riuscì a battere anche il Siviglia, vincitrice delle ultime due edizioni di Europa League. Sappiamo poi quanto, poi, l’inizio è stato in salita: la positività di quelle uscite venne via via sgretolata dai pessimi risultati di inizio campionato, complici giocatori non ancora inseriti e moduli di gioco troppo altalenanti.


Più o meno 365 giorni dopo, alla vigilia della stagione 2015-2016, l’Eisern, però, si ritrova con spalle più solide: orfani del capocannoniere della scorsa annata, Sebastian Polter (14 reti, ora, al Queens Park Ranger), l’Union conferma la leadership del croato Damir Kreilach, capitano dei “rot und weiß” per il secondo anno consecutivo e sarà lui a fare da chioccia ai tanti nuovi acquisti che, se da un lato seguono la politica della società (portare alcuni giovani dalla squadra riserve come il terzino sinistro Oliver Oschkenat, 21 anni, e il centrocampista Leonard Koch, 20 anni), dall’altro hanno dato l’impressione di voler costruire un gruppo solido per provare a spingersi oltre la “semplice” salvezza.

Continua a leggere su TuttoCalcioEstero.it

crystal

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...