Piccoli writer in azione: spray per far rinascere l’ex Arena Moderno

Tutine, guanti, mascherine di protezione e tante bombolette spray: così piccoli writer hanno dato nuova vita all’ex Arena Moderno, nel quartiere Libertà di Bari. Il cinema, popolare negli anni ’60 e ’70, ma oramai in disuso da decenni, è tornato ad essere fulcro d’aggregazione di quella zona, anche se solo per qualche ora. Una partecipazione attiva, quella di “Arte in Arena”, che rientra nel progetto “Bari Real Estate 2015”, promosso dall’associazione culturale Pigment Workroom con l’intento di dare nuovo senso a un luogo dimenticato, stimolando l’interesse dei residenti, a partire dai più giovani. Così, ragazzini di diversa età, dopo aver partecipato ad un workshop, all’Officina degli Esordi, focalizzato sull’arte urbana e sull’apprendimento delle tecniche basilari, si sono cimentati nella realizzazione di graffiti con colori, stili e modelli personali. Alle loro spalle, l’occhio attento e paternamente “severo” del maestro Move e di altri artisti locali e nazionali, come Soap the Wizard, Giose, Alfano, Lauda e Geometric Bang.  

(cliccate sulle foto per ingrandirle. Foto di Giovanni Sgobba)

La riapertura temporanea dell’ex Arena Moderno si inserisce in un percorso di vari interventi di ri-estetizzazione urbana, già positivamente avviato l’anno passato con “Enziteto Real Estate” (qui l’articolo). Portando la street art nel quartiere San Pio, lo scopo era quello di alterare la tradizionale marcia di allontanamento dalla periferia. Un viaggio alla rovescia, accendendo riflettori sulle realtà in stato di degrado e sdoganando quel frettoloso cliché che molto spesso associa tutto ciò che è lontano dal centro e criminalità. Sulla scia di quanto prodotto l’anno passato, “l’espansione territoriale” del progetto ha toccato il quartiere Libertà, pensato come un punto focale per legare San Pio al cuore di Bari. Grazie all’associazione Pop Hub, che si occupa della rivalutazione di edifici dismessi e tramite l’assessore al Patrimonio, Vincenzo Brandi, Pigment Workroom è riuscita ad avviare alcune pratiche per la rivalutazione degli spazi dimenticati e periferici.

Ma non finisce qui: attraverso la loro campagna di crowdfounding (date un’occhiata qui), i ragazzi hanno in serbo altre iniziative nei prossimi mesi! 

(cliccate sulle foto per ingrandirle. Foto di Giovanni Sgobba)

Annunci

3 pensieri su “Piccoli writer in azione: spray per far rinascere l’ex Arena Moderno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...