L’Aue vuole rimanere in Zweite: solo applausi nel 2-1 contro l’Union Berlino

L’Union Berlino, in questa stagione, non ha più sogni da chiedere. Allora, è giusto concederli, a chi come l’Erzgebirge Aue, sta facendo di tutto per rimanere in ZweiteLiga. Dopo otto risultati positivi in casa (ultima sconfitta a novembre nel 4-1 contro il Monaco 1860) i ragazzi di Norbert Düwel escono dall’An der Alten Försterei a mani vuote. Un 2-1 che, però, fa ancora sperare la squadra sassone, che mette in saccoccia tre punti preziosissimi per la loro battaglia.

Dopo la spumeggiante vittoria per 3-0 contro il Monaco 1860, l’Union Berlin si presenta, per la 32esima giornata di ZweiteLiga, con gli stessi 11 in campo: c’è, quindi, anche il capocannoniere Sebastian Polter, regolarmente in attacco dopo le voci di un infortunio alla spalla. Ma è il difensore Toni Leistner a sfiorare il gol subito in apertura. Dopo appena due minuti, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il centrale stacca di testa, ma il pallone va sopra la traversa. L’avvio sembra promettere bene per gli Eisernen, ma l’Aue mette la partita sulle ripartenze dando la sensazione di essere sempre insidiosa.

Continua a leggere su TuttoCalcioEstero

UnionB21

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...