Agostino Iacurci, sospeso tra le nuvole

Leggendo il libro che accompagna il video-documentario di Banksy “Exit through the gift shop” c’è una frase, uno slogan che mi ha sempre affascinato e ben si presta al minestrone universale della street art.

«Mai dipingere un graffito in una città in cui ancora guardano gli aeroplani»

E’ una frase che ammette differenti interpretazioni: concettuali se pensiamo ai cittadini arretrati culturalmente che ancora rimangono estasiati alla vista degli aerei e quindi non posso cogliere i vari messaggi che l’arte lascia in giro per le strade, oppure, semplicemente dando una visione “corporea”. A chi rivolge lo sguardo verso l’alto, inevitabilmente sfugge ciò lo circonda, compresi i muri e i loro messaggi.

Eppure il doppio lavoro di Agostino Iacurci, ribalta gli schemi perché, in un progetto assolutamente inusuale, ci spinge ad alzare il naso all’insù. Ma davvero in alto. In questa occasione, l’artista, classe ’86, nato a Foggia e cresciuto a Roma, si è spinto oltre i limiti finora percorsi dalla street art: a Milano, ha dipinto due enormi teloni plastificati e li ha esposti sui palazzi di Piazzale Loreto e Piazzale Cadorna

Piazzale Cadorna:

Si chiama “Birds”, il dittico che è apparso e scomparso nel mese di aprile e che si colloca al di sopra di un agglomerato urbano caotico, con i suoi castelli di palazzi alti che spesso vietano di guardare il cielo. E proprio su due cartelloni che sottraevano uno squarcio di azzurro, Agostino ha affisso i suoi due lavori. Ecco che sullo sfondo di queste due figure umane, un uomo e una donna, compaiono delle nuvole e degli uccelli, come ideale ricongiungimento tra due dimensioni. Iacurci ci sorprende per l’idea, ma ci rassicura con il suo stile grafico inconfondibile: figure leggere e leggiadre orizzontali realizzate con una pittura pulita e con campiture piatte e nette.

Piazzale Loreto:

La doppia installazione (sovra)urbana di Agostino Iacurci rientra nel progetto curato dalla Galleria Patricia Armocida ed è stata un’anticipazione della mostra personale dell’artista dal titolo “Appearance Disappearance”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...