Berlino, tifosi espongono bandiera di Israele per un loro giocatore. Polizia la rimuove

Negli stadi tedeschi, il controllo su striscioni e messaggi contrari al buon gusto e all’etica sportiva è particolarmente severo. Occhi minuziosi e giusti che, però, possono commettere qualche clamoroso abbaglio scambiando una bandiera di supporto, in una provocazione politica.

Domenica scorsa, allo stadio An der Alten Försterei, durante il match tra Union Berlino e Ingolstadt finito 2-2, la polizia berlinese ha ordinato ai supporter ospiti di rimuovere una bandiera di Israele che avevano srotolato a sostegno di Almog Cohen, centrocampista della squadra bavarese. E’ stato lo stesso 26enne giocatore, nato a Be’er Sheva, a raccontare l’accaduto sul suo profilo twitter. Attraverso il suo account, il nazionale israeliano, ha scritto in ebraico: «Oggi, una bandiera israeliana è stata rimossa durante la trasferta contro l’Union Berlino. Una bandiera portata da tifosi tedeschi e rimossa dalla polizia locale. ‘Nessuna bandiera ebrea’, hanno detto. E questo è l’unico campo dov’è successo».

Continua a leggere su TuttoCalcioEstero

UnionB19

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...