Cartoline da Pryp’jat’, Chernobyl (con vista dall’alto)

Sono passati 29 anni dal 26 aprile 1986, giorno del disastro di Cernobyl, noto per essere il più grave incidente verificatosi in una centrale nucleare. La tragedia si consumò presso la centrale V.I. Lenin, nell’attuale Ucraina (ai tempi faceva parte del territorio dell’Unione Sovietica), a 18 km da Cernobyl e a soli tre km dalla città di Pryp’jat’. Una storia nella storia, quella di questa città oramai fantasma. Costruita negli anni ’70 come grande dormitorio per i lavoratori della centrale e per le rispettive famiglie è stata abbandonata il giorno dopo il disastro e nessuno ci ha messo più piede per viverci. Il giorno dell’evacuazione, dagli altoparlanti, i cittadini sentirono questo discorso:

«Attenzione, attenzione! Attenzione, attenzione! Attenzione, attenzione! Attenzione, attenzione! Il Consiglio Comunale informa che, a seguito dell’incidente alla centrale nucleare di Černobyl, nella città di Pryp’jat’ le condizioni dell’atmosfera circostante si stanno rivelando nocive e con alti livelli radioattivi…A tale scopo, oggi 27 aprile, a partire dalle ore 14, saranno inviati autobus sotto la supervisione della polizia e dei funzionari della città. Si raccomanda di portare con sé i documenti, gli effetti personali strettamente necessari e prodotti alimentari di prima necessità»

Attualmente il parco giochi, mai entrato in funzione, è il luogo con il più alto indice di radioattività, essendo il più esposto. Al momento dell’evacuazione la città aveva 47mila abitanti. Inoltre, particelle radioattive furono portate dal vento e investirono la foresta adiacente che morì in pochi giorni, mutando il colore in rosso e per questo gli abitanti del luogo la chiamarono “Foresta rossa”.

Il film-maker Danny Cook è stato in questa città e, servendosi anche di un drone, ha documentato l’attuale silenzio che pervade le città desertiche. Qui il video:  

Annunci

Un pensiero su “Cartoline da Pryp’jat’, Chernobyl (con vista dall’alto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...