Fattore K: nel segno di Kobylanski e Kreilach, l’Union dedica la vittoria a Köhler

Un fischio dell’arbitro Weiner all’inizio del settimo minuto del primo tempo; il gioco si ferma, partono scroscianti gli applausi dei tifosi, mentre i giocatori dell’Union Berlin si avvicinano alla panchina per indossare una maglietta speciale. C’è scritto “Lottiamo insieme” e poi il numero sette. Allenatore, panchinari, staff e titolari, tutti in campo si abbracciano con lo sguardo rivolto in tribuna dove a guardarli c’è Benjamin Köhler che, commosso, ringrazia mentre tiene stretto suo figlio. Il calcio si è fermato al minuto sette per incoraggiare il centrocampista dell’Union con la maglia numero sette, che in settimana ha scoperto di avere il linfoma di Hodgkin. Uno shock per tutto l’ambiente, ma tra gli spalti dell’ Alte Försterei, su internet e sul campo il messaggio è uno solo: Benny lotta e vinci!

Continua a leggere su TuttoCalcioEstero

UnionB5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...