«La mente ama l’ignoto. Ama le immagini il cui significato è sconosciuto»

Artista: Escif (Facebook)
Zona: dinanzi alla Galleria Wunderkammern (wunderkammern.net)


«Non mi interessa sentirmi dire che quello che faccio è bello o che lo faccio bene. Preferisco provocare qualche tipo di pensiero nell’osservatore. Ed è vero che cerco di creare un mondo parallelo, un po’ surrealista, ma cerco di inserire simboli e connessioni in modo che ognuno possa mettere il proprio dialogo e le proprie storie». Per capire l’artista spagnolo Escif, bisogna partire da qui, da questa intervista che è possibile leggere su FatCap

 

Capire il messaggio che l’autore ci sta consegnando non è immediato e semplice: è lui stesso a citare il surrealismo e per certi aspetti l’aura che fa da cornice ai lavori di Escif, ricorda proprio quella di René Magritte e al suo mondo di immagini sospese.  

 

Come detto sopra, lo scopo dell’artista di Valencia è quello di risvegliare la mente di chi guarda, coinvolgendolo in un processo di conoscenza totalizzante e che consegna all’osservatore l’ultimo ruolo per comprendere l’opera secondo le proprie sensazioni. Opere suggestive, richiami politici e sociali sono lì sospese in attesa di completamento. Così come il grande orecchio destro, dipinto su una parete del palazzo dinanzi alla galleria Wunderkammern. Il suo è un invito ad ascoltare le mille voci narranti che Roma ci sussurra, ma può anche essere qualcos’altro che a me sfugge, ma a voi forse no. E poi se quello è un orecchio destro, tutto il palazzo può essere un volto con le finestre al posto degli occhi…

Ad ogni modo, visto l’attinenza tematica con Magritte, se avete qualche dubbio, vi lascio con una sua citazione:

«La mente ama l’ignoto. Ama le immagini il cui significato è sconosciuto, poiché il significato della mente stessa è sconosciuto»

 

PRIMA DI ANDARE VIA:

 

 

Scopri dove si trova quest’opera! Ecco qui la mappa!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...