Il murales più alto di Roma porta la firma del duo Etam Cru

 
Artisti: Etam Cru (Betz e Sainer) | (etamcru.com)
Zona: via Pavoni/via del Pigneto. (Tor Pignattara)
Come un racconto che si tramanda di generazione in generazione per via orale, perdendo tratti reali per far spazio alla fantasia, al mito, anche l’ultimo gigantesco lavoro del duo Etam Cru si trova immerso nello stesso fascino misterioso. 
Leggendo un po’ in giro c’è chi dice che l’opera sia altra 30 metri, chi 32, chi addirittura parla di 40 metri. Senza soffermarci sui numeri, nella sua lunga tradizione di arte urbana, Roma non aveva ancora avuto un’opera così grande. E io, incredibilmente verrebbe da dire, non sono riuscito a trovarla al primo tentativo. Demerito di google maps che nel punto esatto dove si incrociano via Pavoni e via del Pigneto, mi ha indicato un’altra palazzina con un fianco scoperto ideale per dipingerci sopra. 
 
 
 
L’ultima fatica del duo polacco, ad ogni modo, è davvero mastodontica. E ha un duplice merito: dev’essere ammirata da lontano, ma poi spinge ad avvicinarsi sempre più per osservare i minimi dettagli. E in sintesi è la perfetta alchimia di Bezt e Sainer, classe 1987 e 1988, due stili artistici forti, ma che convergono in un modello inconfondibile: opere murali di enormi dimensioni con un tratto estremamente curato e solido nelle quali ogni singolo e minuzioso particolare si fonde in una simbiosi fluida e omogenea. E poi ci sono i colori contrastanti tra loro che suscitano sensazioni sospese tra cruda realtà e contesti onirici e fiabeschi

Stesse peculiarità che ritroviamo nella loro murata romana, “Coffee break”: l’uomo dipinto, evidentemente da poco sveglio, sorseggia un caffè (per antonomasia, icona dell’Italia) mentre sbuca da un bidone della spazzatura, che, se vogliamo, è simbolo del degrado urbano e del consumismo moderno. Due elementi che la Capitale ritrova in sé e che hanno costretto anche molti italiani a vivere per strada. 
Vi invito a guardare le foto, ricordando che l’opera fa parte del progetto “Bedtime stories”, la mostra degli Etam Cru alla galleria Varsi che vi mostrerò nei prossimi giorni!

 

PRIMA DI ANDARE VIA:

 

 

Scopri dove si trova quest’opera! Ecco qui la mappa!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...