La difficile situazione al Cara di Bari

PALESE (BA) – Sovraffollamento, assenza di spazi e instabile convivenza tra le etnie. Sono i problemi che affliggono il centro di accoglienza richiedenti asilo di Palese, sin dalla sua apertura nell’aprile del 2008. La capienza massima della struttura è di 744 posti. Un numero mai rispettato come confermato dai circa 1300 stranieri attualmente ospitati, sprovvisti di documenti e in attesa di riconoscimento. Il Cara sorge all’interno della base dell’aeronautica militare, sullo stesso suolo dove nei primi anni ’90, venivano predisposte roulotte per una prima accoglienza dei migranti che sbarcavano in Puglia o in Calabria e Sicilia. Un piccolo villaggio con 124 moduli prefabbricati, una mensa, un’infermeria e campi da calcio e pallavolo, nel quale il tempo sembra scorrere secondo proprie logiche. 

Sul sito del Ministero dell’Interno, infatti, si legge che lo straniero richiedente asilo viene ospitato per un periodo variabile di 20 o 35 giorni. Ma la realtà dimostra il contrario. Ai rallentamenti burocratici causati dall’elevato numero di ospiti, si aggiunge la difficoltà degli stessi nel dimostrare i requisiti (prove di persecuzioni personali o provenienza da paesi in guerra) per ottenere lo status di rifugiato. E così condizioni di vita difficili, carenza di servizi igienici e lunghi tempi di attesa, spesso sfociano in risse tra migranti di nazionalità differente.

L’ultima, il 18 maggio scorso, nella quale sono rimasti feriti tre stranieri di nazionalità afgana, irachena e pachistana. «Una situazione tesa – ha denunciato il collettivo antirazzista Rivolta il debito, che teme corsi e ricorsi storici – I migranti sono lasciati soli dalle istituzioni proprio come nell’agosto del 2011 quando l’esasperazione li portò alla rivolta che tutti ricordiamo». 

Puoi leggere l’articolo anche su Medi@terraneoNews

 

cara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...